TRATTATIVA CON ROMA: LA SODDISFAZIONE DEL PRESIDENTE ROSSI

COMUNICATO nr. 3268 del 22/11/13

Ma resta il problema del rispetto delle prerogative statutarie che la legge di stabilità non rispetterebbe

Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Provincia autonoma di Trento per la notizia del deposito in Commissione bilancio, da parte del Governo, dell’emendamento che recepisce l’Accordo con le province di Trento e Bolzano in materia di rapporti finanziari. Le due Province autonome saranno dunque titolari di nuove deleghe, nell’ambito del loro contributo al processo di risanamento dei conti pubblici. Resta però il problema del rispetto delle nostre prerogative statutarie che l’impostazione data alla legge di stabilità su cui sta lavorando il governo non sembra garantire: “Se così fosse – aveva detto stamani in aula consiliare il presidente Rossi – saremo obbligati ad impugnare la norma”. Alla trattativa con Roma il presidente Rossi aveva dedicato un ampio capitolo del suo discorso di stamani in Consiglio, che riportiamo qui sotto.

Link al Comunicato PAT