Supporto tecnico e organizzativo alla Consulta per la riforma dello Statuto di Autonomia

Comunicato 126 del 24/01/2017

Firmato fra i presidenti Rossi e Dorigatti il protocollo d’intesa

Questa mattina nella sala di presidenza del Consiglio provinciale è stato firmato dai presidenti Ugo Rossi e Bruno Dorigatti il protocollo d’intesa che garantisce il supporto tecnico e organizzativo alla Consulta per la Riforma dello Statuto di Autonomia. Provincia autonoma e Consiglio provinciale, attraverso alcune delle proprie strutture, garantiscono l’organizzazione e il supporto per perseguire le finalità e le attività previste dalla legge provinciale istitutiva della Consulta del 2 febbraio 2016. Le strutture, di fatto, stanno già lavorando in sinergia da diversi mesi fin dall’estate dello scorso anno; la data della prima riunione della Consulta è 12 settembre 2016. Soddisfazione da parte dei presidenti Rossi e Dorigatti per il lavoro fin qui svolto. Fino alla fine dei lavori della Consulta, l’Unità di missione strategica trasparenza, partecipazione ed elettorale, il dipartimento affari istituzionale e legislativi e l’ufficio stampa della Provincia autonoma collaboreranno -attraverso il loro personale – con le strutture del Consiglio provinciale – segreteria della Consulta, servizio legislativo e attività di informazione, stampa e relazioni pubbliche – per consentire lo svolgimento di tutto quanto sia necessario alla Consulta. Si ricorda che il lavoro della Consulta prosegue. Di ieri la notizia dell’incontro a Bolzano fra la presidenza trentina della Consulta (Giandomenico Falcon presidente, Jens Woelk, vicepresidente) e quella della Convenzione bolzanina (Christian Tschurtschenthaler, presidente; Laura Polonioli e Edith Ploner vicepresidenti). Dopo l’approvazione da parte della Consulta di un primo documento, nella riunione di ieri 23 gennaio se n’è discussa la bozza – inizierà la fase partecipativa a cui tutti i cittadini sono invitati a dare il loro contributo.

Link al Comunicato PAT

Tags: , ,