ROSSI: “DISPIACE L’ASSENZA DI MONSIGNOR GALANTINO A PIEVE TESINO. SUI MIGRANTI NO AI TONI ESASPERATI”

COMUNICATO nr. 2042 del 18/08/15

“Dispiace apprendere dell’assenza di monsignor Nunzio Galantino questa sera a Pieve Tesino per la tradizionale Lectio degasperiana, che si tiene ormai da qualche anno nel paese natale del grande statista per iniziativa della Fondazione Trentina Alcide De Gasperi. Siamo certi che la presenza di un relatore così qualificato avrebbe portato un importante contributo alla riflessione in corso sul pensiero degasperiano, nel delicato momento storico che stiamo vivendo. Senza entrare nel merito della decisione, che monsignor Galantino ha attentamente ponderato, mi sembra opportuno sottolineare come il clima di polemica esasperata che si respira in questi giorni, su temi come quello dell’accoglienza dei migranti, non aiuta ad affrontare con lucidità e ragionevolezza un problema che investe tutta l’Europa e che non si rimuove con le polemiche o gli slogan. Credo inoltre che proprio l’esempio che ci viene dalla condotta tenuta da Degasperi anche nei momenti più difficili della storia d’Italia possa rappresentare, in questo senso, una buona fonte di ispirazione. Questo risulta evidente dalla stesso Lectio, di grande respiro, letta nell’appuntamento di oggi, che ci richiama davvero a una riflessione profonda su pensiero e l’operato dello statista trentino, uno dei padri dell’Europa unita”.

Link al Comunicato PAT

Tags: ,