Inglese e tedesco. Altri 560 mila euro in voucher per percorsi full immersion all’estero

Comunicato 765 del 22/04/2016

La Giunta provinciale approva i criteri per la concessione di voucher individuali

Dopo il provvedimento, approvato nelle scorse settimane, riferito al finanziamento di voucher individuali rivolti agli studenti che intendono partecipare all’estero a corsi full immersion in inglese e tedesco, la Giunta provinciale ha stanziato oggi altri 560.000 euro per l’erogazione di circa 330 voucher, rivolti agli educatori e agli insegnanti in servizio nei nidi, nelle scuole dell’infanzia e nelle istituzioni scolastiche e formative della provincia di Trento. L’iniziativa ha lo scopo di favorire e incentivare il miglioramento delle competenze linguistiche degli insegnanti e rientra tra gli interventi del piano Trentino Trilingue. L’Amministrazione provinciale con il cofinanziamento del FSE e con la collaborazione della Struttura mutifunzionale territoriale del Servizio Europa – Ad Personam – si farà carico dell’organizzazione della formazione all’estero, finanziando il programma formativo, vitto e alloggio in famiglia e copertura assicurativa per l’intero periodo di mobilità. Ai fini di ammissione ai voucher è richiesta una competenza linguistica almeno pari al livello A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle lingue.

DESTINATARI

Possono richiedere il voucher: gli educatori dei nidi d’infanzia a titolarità pubblica, gli insegnanti delle scuole d’infanzia provinciali e equiparate, gli insegnanti delle scuole del primo e secondo ciclo di istruzione e formazione provinciali e paritarie, residenti o domiciliati in provincia di Trento.Viene data precedenza agli educatori/insegnanti iscritti ai percorsi linguistici attivati nel 2016 ed agli insegnanti frequentanti o che hanno frequentato i percorsi di metodologia CLIL di IPRASE negli ultimi due anni scolastici.

CARATTERISTICHE DEI PERCORSI

L’assegnatario del voucher dovrà frequentare un percorso di lingua straniera della durata di 2, 3 o 4 settimane, con almeno 20 ore settimanali di lezione di 60 minuti l’una sulla base del livello di conoscenza linguistica in ingresso che sarà testato direttamente dall’ente formatore estero. I Paesi ospitanti per la lingua tedesca saranno l’Austria e la Germania, mentre per la lingua inglese Gran Bretagna e Irlanda. L’assegnazione dell’istituto formativo estero e, quindi, del Paese ospitante in relazione alla lingua ed al periodo di frequenza scelti sarà effettuata in sede di approvazione delle graduatorie tramite una procedura di assegnazione casuale effettuata con sistemi informatici dall’Autorità di Gestione del FSE, alla presenza di funzionari del Servizio istruzione e formazione del secondo grado, Università e ricerca. L’istituto formativo assegnato non può essere modificato.

DOMANDE

È possibile aderire al progetto dalle ore 13 del 2 maggio 2016 alle ore 13.00 del 16 maggio 2016 registrandosi, compilando e confermando on line la domanda sul sito http://www.fse.provincia.tn.it/opportunita/trentinotrilingue/. La domanda, una volta compilata e confermata on line, deve essere stampata, firmata e presentata dalle ore 13.00 del 2 maggio 2016 alle ore 17.30 del 19 maggio 2016, con le modalità indicate nell’Avviso approvato in data odierna e che sarà pubblicato sul sito www.vivoscuola.it/trentino-trilingue.

GRADUATORIE

Scaduto il termine per la presentazione delle domande l’Amministrazione procederà alla verifica della regolarità formale e sostanziale delle domande presentate. Il dirigente del Servizio istruzione e formazione del secondo grado, Università e Ricerca adotterà quindi il provvedimento di approvazione delle graduatorie delle domande ammesse, redatto secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande (non di conferma on line) e le precedenze indicate nell’avviso. Le graduatorie saranno redatte fino a concorrenza dei posti e delle risorse disponibili e saranno pubblicate sul sito www.vivoscuola.it/trentino-trilingue e sul sito www.fse.provincia.tn.it. La delibera con la versione integrale dell’avviso saranno scaricabili dal portale della scuola trentina all’indirizzo www.vivoscuola.it.

Link al Comunicato PAT

Tags: ,