Il presidente Rossi: “Grazie ragazzi, il Trentino è orgoglioso di voi”

Comunicato 1803 del 24/07/2018

Ad Arco consegnata l’aquila di San Venceslao ai giovani che hanno salvato 6 persone

Il presidente Ugo Rossi ha consegnato ieri l’aquila di San Venceslao ai giovani di Arco che hanno salvato da annegamento 2 donne e 4 bambini nel mare di Sicilia. “Pensiamo sia giusto dare un piccolo segnale e lanciare un messaggio di positività – ha detto – . Credo che il vostro sia stato un gesto spontaneo ma molto indicativo. Fra l’altro, bisogna anche avere prontezza. Siamo orgogliosi di voi e volevamo dirvelo. Vi abbiamo portato un piccolo ma importante segno che viene dato, normalmente, alle persone che hanno lavorato con dedizione per magari 40 e più anni al servizio dell’amministrazione pubblica o a chi si è distinto nel fare qualcosa di significativo. E questo è il vostro caso. Grazie ragazzi”. Ad accogliere i ragazzi, il sindaco di Arco Alessandro Betta, e i consiglieri provinciali Baratter e Giuliani. La consegna delle aquile di San Venceslao a Margherita Planchestainer, Alessandra Zanetti, Luca Cerutti e Mattia Vicari, è avvenuta in un’atmosfera di commozione e gioia. Alla breve cerimonia erano presenti anche alcuni dei genitori con i quali il presidente Rossi ha conversato e si è complimentato per l’educazione data ai figli. Poi il governatore si è intrattenuto con i ragazzi in un momento di pausa e si è informato sui progetti del loro futuro.

Link al Comunicato PAT

Tags: , , , ,