EXPO MILANO 2015, UN’OPPORTUNITÀ DA OLTRE 40 MILIONI DI EURO PER IL SISTEMA TERRITORIALE

COMUNICATO nr. 1229 del 27/05/15

L’Esposizione universale ha aperto i battenti con un record di visitatori e per il Trentino è già tempo di un primo, positivo bilancio

Expo Milano 2015 incassa l’interesse da parte delle migliaia di persone che ogni giorno visitano i 104 padiglioni. La grande esposizione universale è partita quindi sotto i migliori auspici ed è già possibile tracciare un primo bilancio dell’impatto che Expo Milano 2015 ha avuto sul sistema trentino, che proprio oggi presenta le iniziative sul territorio. Secondo una prima stima sono oltre 20 le aziende trentine che hanno lavorato all’allestimento di almeno 24 padiglioni di Expo con una ricaduta generale superiore ai 40 milioni di euro. A fronte di un investimento della Provincia autonoma di Trento di circa 1,6 milioni di euro, si registrano 200 mila euro incassati da investimenti privati dagli 11 special sponsor trentini, 300 mila euro da fondi nazionali recuperati per la realizzazione dei concept store di Palazzo della Albere a Trento e Mart a Rovereto, a cui si aggiungono ulteriori 300 mila euro di fondi nazionali per azioni promozionali ad Expo Milano 2015. L’esposizione universale sarà anche occasione di business per il sistema trentino: almeno 20 gli incoming commerciali pianificati in Trentino con l’arrivo di delegazioni di buyer, distributori e operatori del settore agroalimentare per incontri B2B con le aziende trentine. La partecipazione diretta del sistema Trentino a Expo è articolata: quattro diversi spazi di presenza a Milano, due concept store a Trento (Palazzo delle Albere e Mart), studiati per diventare piattaforme di promozione e di collegamento con i flussi turistici provenienti da Expo, ed i sei itinerari turistici incentrati sulla biodiversità e sul cibo per attrarre i turisti da Milano al Trentino. Uno spazio Trentino è stato realizzato nel Padiglione del Vino con la presenza di 56 etichette, espressione di oltre 20 cantine trentine (16 vini bianchi, 8 vini rossi e 32 spumanti TrentoDoc), con il coordinamento dell’Istituto TrentoDoc e Consorzio Vini del Trentino.

Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi, sottolinea l’importanza della presenza del Sistema Trentino ad Expo Milano 2015 e: “L’Italia ha mostrato ancora una volta una fortissima capacità di reazione e di risposta alle grandi sfide. L’Expo rappresenta un’occasione straordinaria per agganciare la ripresa internazionale e tornare a crescere. Il Trentino sta facendo e farà la sua parte attraverso una presenza forte e articolata in termini di spazi di promozione, di presenza di imprese private, di internazionalizzazione delle filiere agroalimentari trentine e dell’offerta turistica”. Diverse migliaia i trentini hanno già visitato Expo Milano 2015 e il capoluogo lombardo, anche a bordo del treno Expo Trentino, che nelle giornate di sabato e domenica (e fino al 31 ottobre) garantisce due corse al giorno, e dell’Euregio Bus che ogni giorno collega Innsbruck, Bolzano, Trento e Rovereto e ritorno.

Link al Comunicato PAT

Tags: , , , , ,