COMUNICATO PAT nr. 2479 del 30/08/13

La soddisfazione dell’assessore alla salute e politiche sociali, Ugo Rossi

SERVIZIO SANITARIO TRENTINO AI VERTICI IN EUROPA E IN ITALIA

Doppio, quasi contemporaneo in ordine di tempo, riconoscimento di eccellenza per il servizio sanitario provinciale. La Commissione europea e la Scuola Sant’Anna di Pisa sono infatti concordi nel ritenere la sanità trentina al top sia fra le 262 regioni europee che in ambito nazionale. Di particolare significato i rilevanti miglioramenti di posizione conseguiti nel corso di questi anni. “Questi riconoscimenti fanno sicuramente piacere, ci confermano nelle scelte fatte nel corso di questi anni”, commenta l’assessore provinciale alla salute e alle politiche sociali, Ugo Rossi. Il cosiddetto benchmarking è fondamentale per la valutazione delle performance e delle prestazioni erogate da un’organizzazione attraverso la comparazione con altri soggetti (possibilmente più bravi) da prendere come punti di riferimento per migliorare i propri servizi. In altre parole è una tecnica per individuare i punti di debolezza e capire dove intervenire per migliorare le proprie prestazioni, facendo da sé. “Tutte le statistiche devono essere prese con i guanti” – prosegue Rossi – “ma che l’Europa e l’Istituto Universitario Sant’Anna riconoscano autonomamente, attraverso l’impiego di parametri diversi, l’eccellenza della sanità trentina, rendono decisamente più oggettive e vicine alla realtà queste classifiche. Sono da sottolineare i costanti miglioramenti negli anni su moltissimi parametri. Il sentiero è quello giusto, dobbiamo proseguire avanti con coraggio”.

Link al Comunicato

Trackback dal tuo sito.