COMUNICATO PAT nr. 1833 del 20/06/13

Approvati dalla Giunta i criteri e le modalità di concessione. Nel 2012 ne hanno usufruito 6017 famiglie

FAMIGLIE NUMEROSE: ECCO GLI AIUTI PER ABBATTERE IL COSTO DELLE BOLLETTE

La Giunta provinciale ha confermato anche per il 2013, aumentandolo di 25 euro, il contributo a sostegno dei maggiori costi della bolletta energetica sostenuti dalle famiglie numerose (dal terzo figlio in poi, compreso il concepito) residenti in Trentino da almeno tre anni. Oggi, con una delibera firmata dall’assessore alla salute e politiche sociali Ugo Rossi, la Giunta stessa ha provveduto ad approvare i criteri e le modalità per accedervi. Tali criteri sono validi per il 2013. Il valore del contributo è determinato dalla condizione economica e patrimoniale della famiglia nonché dai carichi familiari: il contributo massimo è attribuito alle famiglie con un valore ICEF risultante pari o inferiore al valore di 0,03 (225 euro all’anno per tre figli, 375 euro per quattro, 445 euro per cinque e più figli), il contributo minimo alle famiglie con un valore ICEF di 0,3529 (125 euro all’anno per tre figli, 200 euro per quattro, 235 euro per cinque e più figli). Nel 2012 hanno chiesto il contributo 6017 famiglie numerose, quasi la totalità dei casi stimati nella fase di valutazione preventiva della politica, per una spesa complessiva di 1.065.655 euro. I nuclei familiari che hanno presentato domanda hanno mediamente 3 figli per famiglia: 4862 sono i nuclei con tre figli, 250 quelli con 5 e più figli.

Link al Comunicato

Trackback dal tuo sito.