Presidente

Ugo Rossi


Note biografiche


È nato il 29 maggio 1963 a Milano dove i genitori di Ossana (Val di Sole) erano emigrati negli anni ’50. Sposato, un figlio, risiede a Lavis dal 1995. Attualmente ricopre la carica di Presidente della Provincia Autonoma di Trento.

Dopo aver conseguito la laurea in giurisprudenza la sua vita professionale si sviluppa in due direzioni: inizialmente nel settore assicurativo dove si occupa di questioni legali relative alla liquidazione di grandi sinistri, prima a Milano e poi a Verona come responsabile dell’area Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli. La seconda, dal 1997, presso la Ferrovia Trento Malè (ora Trentino trasporti S.p.A), prima come direttore del personale e responsabile dell’organizzazione del servizio autobus e ferroviario, poi come responsabile della qualità e della formazione del personale. Si occupa anche di relazioni industriali con il sindacato e del settore amministrativo delle tariffe.

L’inizio del suo impegno politico, dopo la candidatura nelle liste del PATT al comune di Lavis nel 1999 e la presenza nel direttivo della sezione locale, risale al 2002 quando gli viene chiesto di presiedere la commissione organizzatrice del congresso provinciale. Dopo il congresso gli viene affidata la funzione di Segretario organizzativo del PATT ed in tale veste entra a far parte delle Giunta esecutiva del partito. Ha presieduto la commissione elettorale per le elezioni provinciali del 2003.

Nel 2004 Viene proposto come candidato trentino del PATT nella lista SVP alle elezioni europee in appoggio alla candidatura dell’On. Ebner, poi eletto al Parlamento Europeo. Nel 2005 il congresso di Baselga di Pinè lo elegge Segretario Provinciale, carica ricoperta fino al 2012. Membro della Commissione paritetica dei dodici dal 2006 al 2008, ha avuto l’onore di licenziare, fra le altre, la norma di attuazione che ha finalmente portato al Trentino la disponibilità delle centrali idroelettriche. Nella XIV legislatura ha ricoperto l’incarico di Assessore della Provincia Autonoma di Trento alla Salute e Politiche Sociali. In tale ruolo il suo impegno si è concretizzato, fra le altre cose, nel varo della riforma della sanità (luglio 2010) e della legge sulla famiglia ed il benessere familiare (marzo 2011), nonché nel completamento dell’iter, avviato nel 2007, che ha introdotto in Trentino il reddito minimo di garanzia (che fa del Trentino un apripista a livello nazionale nell’applicazione di questa misura di welfare). Sempre durante il suo Assessorato si conclude l’insediamento a Trento del Centro di Protonterapia e viene avviata la realizzazione del nuovo ospedale provinciale.

Il 27 ottobre 2013 è stato eletto Presidente della Provincia Autonoma di Trento con la coalizione del CentroSinistra Autonomista per la XV legislatura.


Siti di riferimento


Provincia Autonoma di Trento

Ufficio Stampa Provincia Autonoma di Trento

Competenze del Presidente della Provincia Autonoma di Trento