Archivia per Marzo, 2018

Scuola inclusiva: istituiti tre nuovi Gruppi di lavoro

Comunicato 538 del 23/03/2018

Lo ha stabilito oggi la Giunta provinciale

Al fine di sostenere l’integrazione e l’inclusione degli studenti con bisogni educativi speciali, siano questi derivanti da disabilità, da disturbi e difficoltà di apprendimento o da svantaggio sociale, ambientale e culturale, la Giunta ha approvato oggi un provvedimento che istituisce tre organismi dedicati all’individuazione, al coordinamento e al sostegno dell’inclusione. “Nell’ambito delle azioni legate all’attenzione verso le fragilità educative questi tre nuovi gruppi di lavoro – ha affermato il governatore Rossi – si occuperanno su diversi piani di coordinare e approfondire i temi che riguardano l’inclusione. Il loro compito sarà quello di stimolare il dibattito, ma anche quello di valorizzare le numerose buone pratiche delle quali la nostra scuola è molto ricca, coordinando i diversi attori che a vari livelli si occupano di questi temi”. Nello specifico gli organismi sono: il Gruppo di lavoro interistituzionale (GLIP) previsto dalla Legge provinciale in materia di handicap, al quale si aggiungono due ulteriori gruppi di approfondimento dedicati ai DSA (disturbi specifici dell’apprendimento), alle fragilità educative e alla dispersione scolastica. Gli obiettivi sono orientati non solo all’individuazione delle situazioni di criticità, ma anche alla progettazione e alla realizzazione di azioni congiunte, volte all’innalzamento del successo formativo e alla riduzione delle disuguaglianze nell’accesso e nella permanenza nei sistemi di istruzione e formazione. I tre organismi sono: il Gruppo di lavoro interistituzionale (GLIP), il tavolo tecnico sui disturbi specifici dell’apprendimento e il coordinamento provinciale in materia di dispersione scolastica e fragilità educative. La composizione dei tre gruppi di lavoro è demandata alla Dirigente generale del Dipartimento della Conoscenza. Quale membro esperto a livello nazionale e internazionale del Gruppo di lavoro interistituzionale provinciale viene nominato il prof. Dario Ianes, docente presso la Libera Università di Bolzano.

Link al Comunicato PAT

Scuola dell’infanzia: riaprono le graduatorie per gli incarichi a tempo determinato

Comunicato 537 del 23/03/2018

Dal 28 marzo al 27 aprile la consegna delle domande

La Giunta provinciale ha approvato oggi il bando relativo alle graduatorie per l’assunzione a tempo determinato di personale insegnante nelle scuole dell’infanzia della Provincia autonoma di Trento (triennio scolastico 2018-2019, 2019-2020 e 2020-2021). Le domande di iscrizione dovranno essere presentate dalle ore 12 del 28 marzo 2018 alle ore 12 al 27 aprile 2018, esclusivamente online, collegandosi al portale tematico della scuola trentina Vivoscuola, nell’area dedicata, oppure tramite il “Portale dei servizi online” all’indirizzo www.servizionline.provincia.tn.it. L’ordine in graduatoria verrà determinato dal punteggio che i candidati otterranno a seguito della valutazione dei titoli presentati. Ci sarà tempo dalle ore 12 del 28 marzo 2018 alle ore 12 al 27 aprile 2018 per iscriversi alle graduatorie per l’assunzione a tempo determinato di personale insegnante nelle scuole dell’infanzia della Provincia autonoma di Trento (triennio scolastico 2018-2019, 2019-2020 e 2020-2021). L’accesso alla domanda online deve avvenire tramite la Carta Nazionale dei servizi (CNS) o la Carta Provinciale dei servizi (CPS) oppure tramite SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale, seguendo le istruzioni per la compilazione e presentazione che saranno indicate nell’apposita area dedicata. Nel bando, particolare valore è attribuito al servizio prestato con continuità nelle scuole dell’infanzia (punti 10 ogni 5 anni per un massimo di venti punti), alle certificazioni linguistiche e ai titoli di specializzazione sul sostegno. I candidati potranno scegliere il circolo di coordinamento provinciale in cui inserirsi solo successivamente a questo bando, in quanto al momento dell’approvazione non sono ancora definiti gli ambiti territoriali dei circoli stessi. Seguirà pertanto una successiva procedura per la scelta, i cui termini saranno stabiliti dall’Amministrazione provinciale con separato provvedimento. Le graduatorie saranno utilizzate a partire dal prossimo mese di agosto 2018 dapprima per le assunzioni annuali con il sistema della “chiamata unica”, saranno poi utilizzate, nel corso dell’anno scolastico, dai coordinatori pedagogici per le assunzioni di personale a tempo determinato che si renderanno necessarie.

Link al Comunicato PAT

Scuole dell’infanzia equiparate, cresce il contributo per l’efficientamento energetico

Comunicato 535 del 23/03/2018

Passa dall’80% al 90% della spesa ammessa, per caldaia, cappotto e infissi

Scuola ed efficienza energetica: due fronti su cui la Provincia continua ad investire. Ed oggi la Giunta provinciale su proposta del presidente Ugo Rossi, ha deciso di alzare dall’80% al 90% la spesa ammessa al contributo provinciale per gli interventi di sostituzione della caldaia, applicazione del cappotto termico e sostituzione degli infissi esterni nelle scuole dell’infanzia equiparate. L’esperienza ha dimostrato che sulle spese di gestione la voce che incide maggiormente è legata alle spese per il calore, anche per la presenza di impianti di riscaldamento poco efficienti o per l’inadeguatezza o mancanza di isolazioni termiche. Il provvedimento si aggiunge ad altri interventi in materia di sostegno per attività di recupero e riqualificazione energetica degli edifici che da qualche anno la Provincia sta mettendo in campo.

Link al Comunicato PAT

A Trento Smart City strumenti e servizi per il cittadino digitale

Comunicato 524 del 23/03/2018

Tanti i servizi offerti: credenziali Spid, Pec e firma digitale, nonché cartella clinica del cittadino e portale dei servizi online

All’interno del programma di Trento Smart City Week 2018 saranno illustrati e messi a disposizione servizi e strumenti rivolti ai cittadini per dialogare con la pubblica amministrazione. Ci saranno il Portale dei servizi online della Pubblica amministrazione trentina, che racchiude un insieme di servizi online sempre disponibili fra cui TreC, la Cartella Clinica del Cittadino, grazie alla quale è possibile consultare online referti e ricette e gestire la propria cartella sanitaria. Lo Sportello online del Comune di Trento che aiuta nella compilazione dei moduli recuperando autonomamente le informazioni già in possesso dall’amministrazione, nonché il “Kit del Cittadino Digitale” che sarà messo a disposizione gratuitamente nei giorni della kermesse grazie alla collaborazione di Aruba PEC e comprende credenziali SPID, PEC e firma digitale remota. Per saperne di più l’appuntamento è in piazza Duomo a Trento, dal 12 al 15 aprile 2018. La Pubblica Amministrazione si sta digitalizzando velocemente, ma il cittadino è pronto a “parlare in digitale”? A Trento Smart City Week sarà possibile avere informazione sui servizi attivi e ricevere gli strumenti necessari per farlo. In Piazza Duomo, dal 12 al 15 aprile sarà possibile conoscere:

Cartella Clinica del Cittadino

TreC è la piattaforma di servizi di sanità digitale che consente al cittadino di accedere al proprio Fascicolo Sanitario Elettronico, consultare on line referti e ricette, pagare le prestazioni sanitarie, gestire la cartella sanitaria dei propri figli e molto altro. Maggiori informazioni su https://trec.trentinosalute.net/.

Portale dei servizi online

La Pubblica Amministrazione trentina offre un insieme di servizi online sempre disponibili, senza doversi recare negli uffici. Consulta i tuoi dati, invia domande o dichiarazioni alla PA e altro ancora. Maggiori informazioni su www.servizionline.provincia.tn.it.

Sportello online del Comune di Trento

Lo sportello online del Comune di Trento semplifica la compilazione dei moduli recuperando automaticamente le informazioni già in possesso dall’amministrazione (senza ridigitarle) e fornendo, passo-passo, i giusti suggerimenti. Maggiori informazioni su https://sportello.comune.trento.it/.

In collaborazione con ArubaPEC sarà inoltre possibile richiedere gratuitamente il “Kit del Cittadino Digitale” composto da:

Credenziali SPID – Identità Digitale

Sono le credenziali (username e password) che permettono di accedere in modo sicuro ai servizi online della Pubblica Amministrazione. Non sarà più necessario creare un account per ciascun servizio e ricordare decine di password: con SPID ne basta solamente una che vale per tutti. Anche il Portale dei Servizi online trentini consente l’accesso tramite SPID in alternativa alla Carta Provinciale dei Servizi. Maggiori informazioni su https://www.spid.gov.it/

PEC – Posta Elettronica Certificata

Consente di inviare e-mail con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno. Diventa quindi possibile inviare raccomandate alla Pubblica Amministrazione comodamente da casa. Si usa come la posta elettronica ma in più viene garantita la certezza a valore legale dell’invio e della consegna (o mancata consegna) della comunicazione al destinatario. Il termine “Certificata” si riferisce al fatto che viene rilasciata una ricevuta che costituisce prova legale dell’avvenuta spedizione e consegna del messaggio ed eventuali allegati. Proprio come accade con le raccomandate cartacee.

Firma Digitale remota

La Firma Digitale è l’equivalente informatico di una tradizionale firma autografa apposta su carta e garantisce autenticità (identifica l’identità del sottoscrittore), integrità del documento firmato (diventano evidenti le eventuali modifiche successive alla firma), validità legale al documento. La firma digitale remota consente di firmare i documenti anche attraverso lo smartphone.

A partire dal 3 aprile sarà possibile prenotare un appuntamento per il rilascio del Kit sul sito www.smartcityweek.it, oppure ci si potrà recare direttamente in piazza Duomo dal 12 al 15 aprile. È necessario presentarsi muniti di documento di riconoscimento in corso di validità. É inoltre preferibile disporre di un indirizzo email sul quale ricevere la documentazione. Trento Smart City Week è un progetto condiviso da: Comune di Trento, Provincia autonoma di Trento, Università degli Studi di Trento, IEEE – Institute of Electrical and Electronics Engineers, Consorzio dei Comuni Trentini e Fondazione Bruno Kessler. Per info: http://www.smartcityweek.it/ Seguici sui social: Twitter – @trentosmart #trentosmart Facebook – @trentosmartcity

Link al Comunicato PAT