Archivia per Agosto, 2015

IL 5 SETTEMBRE LA GIORNATA DELL’AUTONOMIA FRA “PORTE APERTE”, MINORANZE E GIOVANI

COMUNICATO nr. 2027 del 14/08/15

Si stanno definendo i dettagli dell’ormai tradizionale appuntamento che ricorda la firma dell’Accordo Degasperi-Gruber

Si avvicina la Giornata dell’Autonomia, manifestazione promossa da Provincia autonoma di Trento, Consiglio provinciale e Consiglio delle Autonomie, che si tiene ormai da qualche anno il 5 settembre, data che richiama la firma, nel 1946, dell’Accordo Degasperi-Gruber, atto con il quale è stata sancita la nascita dell’Autonomia speciale del Trentino, assieme a quella dell’Alto Adige/Südtirol, nel quadro di un’Europa pacificata e desiderosa di lasciarsi alle spalle la tragedia della Seconda guerra mondiale. Ci saranno anche in questa edizione i tradizionali momenti di riflessione con le istituzioni e alcuni esperti, fra cui fra cui Paolo Mieli, giornalista e storico, che terrà una lectio magistralis sulle Autonomie speciali nell’Europa che cambia. Ma soprattutto, ci saranno le “le porte aperte” ai cittadini, al palazzo della Provincia in piazza Dante, e a palazzo Trentini, sede del Consiglio provinciale. Quest’anno l’attenzione si concentrerà soprattutto sulle minoranze linguistiche e i giovani, con mostre, presentazioni e incontri. Alle 12 nel cortile interno del palazzo della Provincia i Nu.vol.a, in collaborazione con gli alunni delle Scuole Alberghiere del Trentino, prepareranno un piatto tipico per quanti vorranno trattenersi a pranzo. Nel pomeriggio, alle 17.30, in via Zanella 1/A, ci sarà inoltre l’inaugurazione di Officina dell’Autonomia, un libero spazio di riflessione e di elaborazione promosso dalla Fondazione Museo Storico del Trentino in collaborazione con la Consulta degli studenti. Porte aperte anche nei musei e la sera uno spettacolo teatrale al Sociale.

Molti dunque gli appuntamenti previsti per il 5 settembre a Trento e molte le ragioni per trascorrere una giornata in alcuni dei luoghi dell’Autonomia. La cerimonia di apertura si terrà alle ore 10 nella sala Depero del palazzo della Provincia, con il presidente della Provincia Ugo Rossi, il presidente del Consiglio provinciale Bruno Dorigatti e il presidente del Consiglio delle Autonomie Paride Gianmoena. A seguire la lectio magistralis di Paolo Mieli. A partire dalle 15 le “porte aperte” anche in presidenza. Per tutta la giornata, dalle 9 alle 19, le varie sale del palazzo ospiteranno mostre e incontri centrati in particolare sui giovani (ci saranno anche gli studenti del Galilei reduci da una straordinaria affermazione ai campionati mondiali di robotica tenutisi in Cina) e le minoranze linguistiche, Ladini, Mocheni e Cimbri. Infine alle 21 al teatro Sociale gli studenti dei licei della Scuola Ladina di Fassa presenteranno “Cendrejina”, una sorta di melodramma moderno diviso in tre atti ispirato alla fiaba di Cenerentola. In occasione della Giornata dell’Autonomia 2015 i musei del sistema museale provinciale saranno visitabili gratuitamente.

Link al Comunicato PAT

INSEGNANTI DI TERZA FASCIA: NESSUN PROBLEMA PER LE CHIAMATE

COMUNICATO nr. 2014 del 12/08/15

La precedenza sarà garantita anche a coloro che conseguiranno l’abilitazione nella sessione d’esame di settembre

In merito ad alcune preoccupazioni espresse in questi giorni dagli insegnanti precari di terza fascia che stanno seguendo i corsi per l’abilitazione organizzati dall’Università di Trento, il governatore Ugo Rossi, anche nella sua veste di assessore all’istruzione, rassicura che non ci sarà alcun problema per quanto riguarda le chiamate per incarichi temporanei di settembre. “Le chiamate per la terza fascia – spiega il governatore – terranno conto del calendario che l’Università ha fissato per gli esami di abilitazione. Questo significa che anche coloro che non hanno ancora conseguito l’abilitazione, ma la conseguiranno nella sessione d’esame fissata dall’Università per il 19 settembre, godranno della stessa precedenza di coloro che si sono già abilitati. Tutto ciò inoltre non inciderà in alcun modo sul regolare avvio dell’anno scolastico”.

La Giunta provinciale ha deliberato lunedì il riconoscimento del diritto di precedenza negli interpelli per gli incarichi temporanei conferiti dai dirigenti scolastici per l’anno scolastico 2015-2016 a coloro che risultano inseriti nelle graduatorie di terza fascia di istituto e che hanno conseguito l’abilitazione. Ad oggi risultano inseriti nelle graduatorie di terza fascia, con abilitazione conseguita nell’anno 2014, 264 aspiranti docenti, mentre altri 190 sono in procinto di conseguirla entro il mese di settembre prossimo. In vista delle prossime chiamate da parte dei dirigenti scolastici, previste per l’inizio di settembre, per garantire il diritto di precedenza agli abilitandi PAS che per ragioni puramente organizzative dell’ateneo di Trento sosterranno gli esami di abilitazione entro il 19 settembre, stante anche il ridotto numero delle classi di abilitazioni coinvolte, l’assessorato all’Istruzione darà indicazione alle istituzioni scolastiche di procedere allo scorrimento delle graduatorie di istituto di terza fascia, per le sole materie interessate dalle sessioni di abilitazioni, subito dopo la conclusione delle stesse. In questo modo si garantisce il regolare avvio delle lezione e il riconoscimento dell’abilitazione quale principio di garanzia per la qualità dell’insegnamento.

Link al Comunicato PAT

QUALE UNIONE EUROPEA? UN DIBATTITO A MADONNA DI CAMPIGLIO

COMUNICATO nr. 2013 del 12/08/15

Venerdì 14 alle 17.30 con il Governatore Ugo Rossi, il professor Sergio Fabbrini e Annibale Salsa

Quale Unione europea? E’ la domanda che guida l’ultimo lavoro del professore Sergio Fabbrini, pubblicato dalla Cambridge University Press. Risultato di diversi anni di ricerca, il libro spiega l’Unione europea attraverso un’analisi delle sue specificità e un confronto coi sistemi politici delle principali democrazie consolidate. Su questi temi si discuterà venerdì 14 agosto a Madonna di Campiglio nel corso di un dibattito al quale interverrà, oltre all’autore del libro, il governatore del Trentino Ugo Rossi e Annibale Salsa, esperto di Alpi. L’appuntamento è presso il Salone Hofer alle ore 17.30.

Link al Comunicato PAT

ESTATE 2015: ABBASSO LA NOIA CON 443 ATTIVITA’ PER BAMBINI E RAGAZZI

COMUNICATO nr. 2006 del 11/08/15

Il rendiconto delle attività per bambini e giovani per l’estate 2015

Con un ventaglio di 443 attività rivolte a bambini e ragazzi, suddivise in 207 colonie diurne, 9 soggiorni permanenti e 227 campeggi, l’Agenzia provinciale per la famiglia ha registrato un ottimo risultato anche per quest’estate 2015. Inoltre, la richiesta di contributi provinciali agli enti che gestiscono queste attività estive ha registrato complessivamente 223 domande: segno che le organizzazioni di settore stanno dimostrando di crederci e di voler investire sempre di più in questo ambito di attività. La novità introdotta per l’edizione 2015 sta nel riconoscimento – come sistema premiante – agli enti certificati “Servizi per crescere assieme” e “Family audit” di un contributo aggiuntivo rispettivamente del 4% e 7%. Ed è fissata al 1° ottobre la scadenza per la presentazione del rendiconto delle attività estive degli enti che hanno ottenuto il contributo provinciale.

Link al Comunicato PAT