Archivia per Maggio, 2015

IL PRESEPIO TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO A ROMA

COMUNICATO nr. 1218 del 26/05/15

Oggi la Giunta ha approvato lo schema di accordo fra Provincia, arcidiocesi di Trento e Governatorato del Vaticano

Tornerà in piazza San Pietro a Roma, il presepio di Tesero, proprio dove è partito nel 2006 il percorso della natività realizzata dai maestri scultori. Ma c’è una novità significativa: le 18 figure ad altezza d’uomo che rappresentano la natività, i re Magi, pastori, animali e altri figuranti, verranno donate a Papa Francesco e saranno esposte in piazza San Pietro per tutta la durata delle festività natalizie 2015. E non è finita da Roma infatti una parte del presepe trentino verrà installato nel 2016 in forma permanente presso il chiostro di Santa Caterina, a fianco della Basilica della Natività di Betlemme. Oggi la Giunta, su proposta del presidente Ugo Rossi, ha approvato lo schema di accordo fra la Provincia autonoma di Trento, d’intesa con l’Arcidiocesi di Trento, e il Governatorato dello Stato della Città del Vaticano che sancisce gli impegni delle parti.

Link al Comunicato PAT

PROVINCIA E UNIVERSITA’: APPROVATO LO SCHEMA D’INTESA

COMUNICATO nr. 1217 del 26/05/15

È stato approvato oggi in via definitiva lo schema d’intesa tra la Provincia autonoma di Trento e l’Università degli studi di Trento, che fissa gli obblighi e i vincoli a carico dell’Ateneo trentino per il 2015, finalizzati a garantire il concorso al perseguimento degli obiettivi di finanza pubblica e il patto di stabilità. Lo schema d’intesa, che ha avuto parere favorevole nei giorni scorsi della quinta commissione, contiene una serie di azioni di razionalizzazione della spesa ma prevede anche che rimangano invariate le spese per la ricerca, l’alta formazione e gli investimenti. In mancanza dell’intesa l’Ateneo trentino avrebbe dovuto aderire agli obblighi e ai vincoli fissati a livello nazionale per le università, più svantaggiosi rispetto a quelli provinciali.

Link al Comunicato PAT

CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE NUMEROSE: LE RISORSE PER IL 2015

COMUNICATO nr. 1214 del 26/05/15

La Giunta provinciale assegna 1.250.000 euro all’Agenzia provinciale per l’assistenza e la previdenza integrativa

La Giunta provinciale – su proposta del governatore Ugo Rossi – ha provveduto oggi ad assegnare all’Agenzia provinciale per l’assistenza e la previdenza integrativa le risorse per l’anno 2015 necessarie per erogare alle famiglie numerose il contributo per i costi che devono sostenere per gli oneri tariffari derivanti dagli usi domestici (acqua, luce e quant’altro), come previsto dalla legge provinciale 1/2011. Le risorse stanziate ammontano a 1.250.000 euro. Le domande vanno presentati all’Apapi dal mese di luglio al mese di dicembre 2015. Lo scorso anno il “contributo tariffe” è stato ottenuto da 6.148 famiglie numerose (sulle circa 9 mila residenti in Trentino) per una spesa complessiva pari a 1.245.900 euro.

Link al Comunicato PAT

EXPO MILANO 2015, DOMANI LA PRESENTAZIONE DEI CONCEPT STORE AL MART E MUSE

COMUNICATO nr. 1205 del 26/05/15

La conferenza stampa è fissata alle ore 12.15, presso Palazzo delle Albere a Trento

Ultimi ritocchi a Trento e a Rovereto, dove da giorni fervono i preparativi per l’apertura dei Concept Store Expo “Nutrite la mente” (Mart) e “Coltiviamo il gusto, tutto il buono dalla terra trentina” (Palazzo delle Albere) e della Mostra “Coltiviamo il gusto”. Domani, 27 maggio 2015 è fissata la conferenza stampa di presentazione di quello che sarà Expo 2015 in Trentino: mostre, eventi, laboratori e degustazioni. L’appuntamento per la stampa è per le ore 12.15 presso Palazzo delle Albere. All’evento prederanno parte, tra gli altri, il presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi con gli assessori Michele Dallapiccola e Tiziano Mellarini, il presidente del Mart, Ilaria Vescovi e il presidente del Muse, Marco Andreatta. Il Trentino declina in maniera originale e sul proprio territorio la sfida lanciata da Expo Milano 2015 e dal tema dell’esposizione universale, dedicato all’alimentazione e alla sostenibilità.

Link al Comunicato PAT