Archivia per Novembre, 2014

TI RACCONTO LA PACE CON PAROLE DI SPERANZA

COMUNICATO nr. 3069 del 29/11/14

Il presidente Rossi ha presentato oggi il libro della giovane Iris Bhatia, vincitrice del Premio Arge

“Ai giovani di oggi l’Arge Alp aveva chiesto una riflessione sul dramma della guerra a cent’anni esatti dallo scoppio del primo conflitto mondiale. Il primo premio nella sezione ‘Elaborati scritti’ è andato alla giovane trentina Iris Bhatia, che ci ha proposto un bellissimo racconto in cui si ripercorre un secolo di guerre alla ricerca di quel filo d’oro che deve condurci alla Pace”. Con queste parole il presidente Rossi ha oggi consegnato all’Autrice la prima copia del suo lavoro – stampato in un libretto bilingue, italiano e in tedesco, dal titolo “Ti racconto la pace – Parole di speranza in un secolo di storie” – che diventerà sicuramente fonte e motivo di nuove e di altre riflessioni. Visibilmente soddisfatta ed emozionata, Iris ha brevemente presentato il suo lavoro: “Ho scritto un racconto che ripercorre questo ultimo secolo attraverso una serie di lettere che un nonno prima e un padre poi scrivono al loro nipote-figlio. Le loro sono storie drammatiche in cui il nonno parla della prima e della seconda guerra mondiale, mentre il padre racconta le guerre della modernità, quelle che fanno ancora parte della cronaca e non ancora della storia. Sono contenta di questo premio, ma sarò ancor più felice se le mie pagine riusciranno a far nascere altre storie di Pace.”

Link al Comunicato PAT

ATTRIBUITO IL FO.R.E.G. AI DIVERSI COMPARTI PER L’ANNO 2014

COMUNICATO nr. 3067 del 29/11/14

La Giunta approva la deliberazione del presidente Rossi

La Giunta provinciale ha oggi approvato la deliberazione del presidente Ugo Rossi che attribuisce il fondo per la riorganizzazione e l’efficienza gestionale (Fo.R.E.G.) ai diversi comparti di contrattazione per l’anno 2014. Per Aziende Pubbliche di Servizi alla Persona, Consorzi, Comuni, Comunità, Enti Strumentali, Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, Istituti Formazione Professionale, Scuole Materne equiparate il valore del fondo lordo è di 12.500.000 €; per il Comparto autonomie locali della Provincia autonoma di Trento 3.700.000 €, per il comparto scuola 8.200.000 €.

Link al Comunicato PAT

TRENTINO TRILINGUE DALL’ASILO NIDO ALL’UNIVERSITA’: AL VIA IL PIANO PROVINCIALE

COMUNICATO nr. 3064 del 29/11/14

Il presidente Ugo Rossi: “Vogliamo offrire ai nostri ragazzi le chiavi per il nostro futuro”

Iniziare già domani con i bambini dell’asilo nido ed accompagnarli, scuola dopo scuola, fino all’università, per creare un ambiente in cui comunicare in tre lingue – italiano, inglese e tedesco – sia naturale. Punta a questo il Piano “Trentino Trilingue” approvato oggi dalla Giunta provinciale. Uso del metodo CLIL (insegnamento integrato della lingua e di una materia del percorso di studi non-linguistica), piani di studio declinati per tipologia di scuola, formazione degli insegnanti sono solo alcune delle azioni previste dal documento approvato oggi dalla Giunta, che ora inizia l’iter consiliare per la sua approvazione. “Attraverso il trilinguismo – sottolinea il presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi – vogliamo fornire ai nostri ragazzi le chiavi per il loro futuro. Vogliamo che i nostri giovani siano preparati, competenti e competitivi, consapevoli delle loro radici e allo stesso tempo cittadini del mondo. Ecco perché serve creare un Trentino trilingue, un sistema progressivo che accompagnerà i nostri ragazzi verso l’età adulta e il mondo del lavoro, con un approccio interculturale, che favorisca, assieme all’apprendimento delle lingue straniere, anche lo sviluppo di un’attitudine all’apertura e al confronto”. Dal 2020 tutte le scuole garantiranno l’apprendimento delle lingue secondo questo nuovo modello, centrato sul trilinguismo. Le basi di questo piano erano state sancite il 17 novembre scorso con la firma di un Protocollo d’intesa tra il Ministro dell’Istruzione, del’Università della ricerca e la Provincia autonoma di Trento.

Link al Comunicato PAT

POTENZIAMENTO DELL’ATTIVITA’ SPORTIVA E MOTORIA NELLA SCUOLA: ECCO LE LINEE GUIDA

COMUNICATO nr. 3063 del 29/11/14

Via libera al provvedimento su proposta del presidente Ugo Rossi

Assicurare l’offerta di opportunità sempre maggiori per l’attività motoria e la pratica dello sport, questo in sintesi l’obiettivo della deliberazione riferita alle linee guida per il potenziamento dell’attività motoria e sportiva nella scuola, approvata oggi dalla Giunta provinciale. Le norme provinciali avvalorano l’importanza dello sport, non solo nelle leggi specifiche; nel sistema scolastico provinciale infatti sono in corso da anni progettualità, che attraverso specifiche linee di indirizzo, dovranno essere potenziate e integrate nell’ottica di una progressiva valorizzazione dello sport nel sistema educativo.

Link al Comunicato PAT