Archivia per Ottobre, 2014

CAPITALE UMANO: LA SFIDA PER UNA PROVINCIA SEMPRE PIÙ COMPETITIVA

COMUNICATO nr. 2476 del 06/10/14

Esaminato oggi in Giunta il piano strategico del personale

Valorizzazione del capitale umano, piano prepensionamenti e riforma della dirigenza provinciale. Ecco i tre temi affrontati stamani dalla Giunta provinciale che ha esaminato il Piano strategico del personale. Un documento programmatico con il quale vengono definite le linee guida sulle quali costruire la pubblica amministrazione del futuro.”La sfida – ha ricordato il presidente Ugo Rossi – è affrontare la necessaria riduzione della spesa corrente con un ulteriore sforzo per contenere ancora di più i costi di funzionamento, senza tuttavia intaccare, ma anzi con l’intento di migliorare, la qualità del servizio reso ai cittadini e alle imprese”. Oltre al Piano sul personale, la Giunta ha esaminato il piano relativo ai prepensionamenti ed un progetto di legge sulla riforma della dirigenza. Tutti e tre i documenti sono stati condivisi dalla Giunta in via preliminare, perché prima della loro approvazione formale occorrono ulteriori passaggi informativi e concertativi con le organizzazioni sindacali. I dipendenti oggetto della procedura di prepensionamento entro il 31 dicembre 2016 saranno circa 200 per un risparmio stimato di circa 9,5 milioni di euro cui vanno aggiunti i risparmi verificati a seguito dei pensionamenti naturali. La proposta di riforma della dirigenza prevede, fra le altre cose, il ridisegno delle modalità di accesso, la riduzione della durata degli incarichi e la rotazione negli incarichi dopo un determinato periodo di permanenza.

Link al Comunicato PAT

PARTERNARIATI IN ARRIVO PER SCUOLE TRENTINE E TIROLESI

COMUNICATO nr. 2472 del 04/10/14

Incontro a Innsbruck del gruppo di lavoro dell’Euregio

Prosegue il cammino del trilinguismo, uno degli obiettivi strategici del Trentino in questa legislatura, con uno sguardo necessariamente “lungo”, proiettato al futuro delle giovani generazioni. Si è tenuta nei giorni scorsi ad Innsbruck la prima riunione del gruppo di lavoro costituito nell’ambito dell’accordo siglato il 5 luglio 2014 a Castel Presule tra il presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi e il Capitano del Tirolo Gunther Platter, per avviare nella fase operativa il progetto di collaborazione tra le scuole superiori del Trentino e del Tirol, con scambi scolastici reciproci di almeno tre mesi. L’incontro è stato organizzato dall’Ufficio GECT Euregio insieme al Land Tirolo. Gli scambi prenderanno il via già da quest’anno scolastico.

Link al Comunicato PAT

AIUTI ALLE IMPRESE: PRIME ADESIONI AL PROTOCOLLO PER LA CESSIONE DEI CREDITI

COMUNICATO nr. 2470 del 03/10/14

Sul sito www.informa.provincia.tn.it/scadenze_avvisi l’elenco dei soggetti aderenti ai quali gli operatori economici potranno rivolgersi

Tre istituti hanno firmato oggi l’adesione al protocollo approvato dalla Giunta lo scorso 8 settembre al fine di agevolare l’accesso al credito dei propri fornitori, mediante lo strumento della cessione certificata dei crediti. Una soluzione che coinvolge banche e intermediari finanziari, chiamati ad anticipare ai creditori della Provincia le somme in questione, per un plafond di 100 milioni di euro. Oggi si è firmata l’adesione di Cassa Centrale Banca, Credemfactor spa e Ifitalia spa. Le banche interessate potranno aderire prossimamente e anche in tempi diversi. “La firma di oggi – ha detto il presidente della Provincia Ugo Rossi – è l’attuazione concreta di quanto avevamo annunciato. Il paradosso del patto di stabilità – ha aggiunto – non deve gravare sulle imprese trentine che già vivono un momento di difficoltà a causa della crisi. Abbiamo dunque intrapreso questa strada innovativa per la nostra realtà, grazie alla sensibilità degli istituti che hanno voluto aderire, che consentirà ai creditori di incassare quanto dovuto a costi contenuti e che abbiamo comunque deciso di mantenere a carico del sistema pubblico, nella convinzione che la nostra correttezza rispetto al Patto di stabilità non debba ritardare i pagamenti e quindi mettere in difficoltà i nostri creditori”. “Questa iniziativa – ha ricordato Rossi – si affianca ad un altro provvedimento adottato lunedì, con il quale abbiamo autorizzato Cassa del Trentino ad anticipare i fabbisogni di cassa della Provincia fino ad un massimo di 135 milioni di euro per affrontare le necessità evidenziate dalla strutture provinciali. Si tratta di azioni – ha concluso Rossi – che potrebbero diventare inutili nel momento in cui dovessimo riuscire a definire con lo Stato un accordo che potrebbe cancellare il Patto di stabilità, a partire dal 2016”.

Link al Comunicato PAT

ROSSI: IL CENTENARIO, OCCASIONE DA VIVERE NEL SEGNO DELLA CONSAPEVOLEZZA DEL NOSTRO RUOLO

COMUNICATO nr. 2464 del 03/10/14

Oggi la conferenza al Mart alla presenza del ministro Franceschini

“Il Trentino vive questo centenario come un’occasione importante, anche in relazione alla sua storia di oggi”. Con queste parole il presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi, si è rivolto al ministro alla cultura e al turismo, Dario Franceschini, in occasione della conferenza di presentazione della mostra “La guerra che verrà non è la prima” allestita al Mart di Rovereto. “Una mostra straordinaria – ha commentato subito dopo il ministro Franceschini – che ci invita a cogliere i frammenti di umanità che scaturiscono dalla mole enorme di documenti e di opere d’arte proposti dal Mart che si conferma “orgoglio per tutto il Paese”.

Link al Comunicato PAT